Loading...
COME SI IDENTIFICA LA LUCE DEL LED?2019-01-10T17:18:54+00:00

COME SI IDENTIFICA LA LUCE DEL LED?

come identificare la luce led

A differenza della vecchie lampadine ad incandescenza, il LED permette di avere diversi tipi di tonalità della luce. Abitualmente si parla di luce calda, luce solare e luce fredda. Sono termini generici in quanto ciascun colore corrisponde ad un valore specifico definito in gradi Kelvin. Si parte da luce molto calda simile a quella delle lampadine a incandescenza che corrisponde a circa 2.700°K, si passa poi alla luce solare (o day light) equivalente a circa 4.000-4.500°K fino ad arrivare alla luce fredda pari o superiore a 5.500-6.000°K. La gamma e l’offerta delle colorazioni sono caratteristiche di ciascun produttore.

Alla temperatura di colore si possono abbinare le coordinate X-Y che definiscono all’interno del diagramma ICE l’esatta variazione cromatica per quella specifica temperatura colore. Tanto minore è la devianza rispetto al punto centrale, tanto maggiore sarà l’uniformità del colore della luce dei LED utilizzati.

Un altro parametro che sta diventando uno standard qualitativo è l’identificazione dello step MacAdam (o elisse di MacAdam). Anche questo parametro identifica la devianza dal punto centrale: minore è, minore sarà la possibilità di visualizzare differenze cromatiche. Non c’è nulla di peggio di avere una strip LED o più apparecchi con luce leggermente differente all’interno dello stesso ambiente

Step MacAdam